“Musica a Villa Durio” quest’anno ha compiuto 20 anni di attività giungendo così alla sua 40esima edizione: ogni anno produce due stagioni, una in primavera e l’altra in autunno, alle quali dal 2019 si è aggiunto il Festival Beethoven, organizzato in collaborazione con Musica con le Ali durante l’estate.
Il direttore artistico Massimo Giuseppe Bianchi, un pianista classico attivo anche nel campo del jazz, ha dato vita a questa Stagione vent’anni fa con l’idea di portare la grande qualità artistica anche in un ambito lontano dai circuiti delle città e delle metropoli.
La stagione si svolge a Varallo, in provincia di Vercelli, un meraviglioso borgo storico alle pendici del Monte Rosa, un luogo ricco d’arte che richiama da anni un turismo di amanti della montagna e che sempre di più si sta aprendo anche ad eventi che ne valorizzino il patrimonio artistico.

“Musica a Villa Durio” presenta per consuetudine concerti di musica classica con grandi interpreti come Uto Ughi, Roberto Cappello, Bruno Canino, ai quali si affiancano, ogni anno, uno o due eventi dedicati alla musica jazz: si ricordano i concerti con Ralph Towner, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu.
Da quest’anno i concerti si svolgono nel Palazzo dei Musei, per la precisione nella fastosa sala chiamata “Salone dell’Incoraggiamento”.

I concerti previsti in questa 40esima edizione sono quattro: il primo previsto per il giorno 4 Ottobre 2020 sarà recuperato il 1 Novembre 2020, il secondo appuntamento è previsto con la musica jazz l’11 ottobre; il 18 ottobre Massimo Giuseppe Bianchi si esibirà al pianoforte in un concerto a 4 mani assieme a Michael Tsalka, mentre il 25 Ottobre sarà la volta di un trio formato dal controtenore David Feldman, la clarinettista Gaia Gaibazzi (sostenuta da Musica con Ali) e  Massimo Giuseppe Bianchi al pianoforte.

 

 

L’evento programmato per domenica prossima 11 Ottobre, alle ore 17.30, vedrà esibirsi Raffaele Casarano (sax) e Claudio Farinone (chitarra) in un concerto di musica jazz. Casarano è un sassofonista della scuderia di Paolo Fresu, tra i più quotati in Italia, vanta un parterre di collaborazioni di altissimo profilo.
Farinone è un chitarrista italiano, artista poliedrico, molto apprezzato per le sue collaborazioni con importanti attori italiani, come David Riondino.

Todomercedes è il nome del programma della serata e rappresenta un omaggio a Mercedes Sosa, la grande cantante argentina, artista poliedrica, musa e amica di poeti come Pablo Neruda e Victor Jara, attivista politica durante gli anni della dittatura nel suo paese. Divenuta un’icona della musica mondiale, rilascia nel 2009 il suo ultimo album di duetti “Cantora. Un viaje Intimo”, dove è accompagnata da artisti come Caetano Veloso e Shakira. Il concerto si ispira all’album omonimo “Todomercedes” recentemente uscito per l’etichetta Visage.
I posti in sala sono limitati.

Per prenotare è sufficiente scrivere un’email all’indirizzo ufficiostampa@massimogiuseppebianchi.it